Milano maglia nera, tutte giù le Borse europee

Milano maglia nera, tutte giù le Borse europee

Condividi

di Michela Coricelli
21 gennaio 2021Chiusure negative per le Borse europee, scoraggiate oggi dalle parole della numero uno della Bce, Lagarde, sulla ripresa economica europea: più probabile nella seconda metà dell’anno piuttosto che nella prima. Per il resto la Bce non sorprende e continua la politica monetaria accomodante già decisa, pronta ad adeguare i suoi strumenti alla crisi.

Milano perde lo 0,98% ed è maglia nera in Europa, Parigi chiude a -0,67%, Londra a -0,37% e Francoforte a -0,11%. A Piazza Affari (sull’All-Share) il titolo Autogrill crolla a -13% dopo l’annuncio di un possibile aumento di capitale da 600 milioni di euro entro il 2021. Sul Ftse Mib soffrono energetici ed industriali da Saipem a Leonardo a Tenaris.

Lo spread tra Btp italiano e Bund tedesco si riallarga leggermente a 116 punti base (aumenta il rendimento del nostro decennale allo 0,69%). Intanto oltreoceano i mercati proseguono contrastati nel primo giorno di Biden al lavoro alla Casa Bianca. Il Dow Jones cede lo 0,10%, ma il Nasdaq accelera in rialzo di quasi mezzo punto.