Milano maglia nera, risale lo spread

Milano maglia nera, risale lo spread

Condividi

di Michela Coricelli
22 gennaio 2021Le borse europee chiudono la settimana in territorio negativo, tutte appesantite dai timori per la pandemia e per la lenta ripresa economica del Vecchio Continente. Ma Milano è la peggiore, a causa delle incertezze legate alla situazione politica: il Ftse Mib chiude a -1,52%. Le altre: Londra -0,40%, Francoforte -0,24%, Parigi -0,56%.

Altro effetto della crisi di governo: lo spread, il differenziale tra Btp italiano e Bund tedesco, rialza la testa e risale a 124 punti base (stesso livello dello scorso novembre), con il tasso del decennale che aumenta allo 0,74%.

Oltreoceano, Wall Street si prende una pausa dopo l’entusiasmo mostrato per l’insediamento di Biden. Giù il Dow Jones di mezzo punto, in leggero calo anche il Nasdaq. L’euro intanto si rafforza e si scambia a 1,2175 contro il dollaro.